News e rassegna stampa

Alessandro Pilarski advisor legale di Lutech per l'acquisizione di Basiliko

Il Gruppo Lutech, azienda leader in Italia e player europeo nei servizi e soluzioni IT, ha annunciato l’acquisizione di Basiliko Srl.

Basiliko Srl accompagna Brand e Retail italiani nello sviluppo di reti e-Commerce B2C e B2B su piattaforma Adobe Commerce integrandole con le migliori tecnologie ERP, PIM e CRM. Grazie alla sua esperienza quasi decennale l’azienda si propone come partner d’eccellenza nella consulenza specializzata nel mondo delle vendite online.
In particolare, l’acquisizione da parte di Lutech di Basiliko Srl nasce dalla volontà di ampliare le rispettive competenze nella progettazione e realizzazione di prodotti e servizi che migliorino il drive to store e aumentino le conversioni dell’e-Commerce.
Gli advisor finanziari e legali della trattativa sono rispettivamente Sequor Capital Management di Milano (dott. Marco Celani e dott. Leonardo D’Ambrosio) e MBL PRO di Modena (dott. Matteo Luppi) per Basiliko e Caiazzo Donnini Pappalardo & Associati (avvocato Alessandro Pilarski) e Crowe Bompani SpA (dott. Alessandro Rebora) per Lutech.

Caiazzo Donnini Pappalardo & Associati è lieto di comunicare la nomina di un nuovo socio e di due nuovi counsels

Caiazzo Donnini Pappalardo & Associati è lieto di comunicare la nomina di un nuovo socio e di due nuovi counsels: Alessandro Pilarski diventa socio dello Studio mentre Rosanna Arleo e Francesca Costantini diventano counsel. Si tratta di nomine cui lo Studio tiene particolarmente in quanto manifestazioni della crescita professionale di 3 avvocati che sono membri dello Studio dalla sua fondazione.

Alessandro Pilarski diventa socio dello Studio mentre Rosanna Arleo e Francesca Costantini diventano counsel. Si tratta di nomine cui lo Studio tiene particolarmente in quanto manifestazioni della crescita professionale di 3 avvocati che sono membri dello Studio dalla sua fondazione.


 
Alessandro Pilarski, che  ha in precedenza maturato una lunga esperienza in Allen & Overy, si occupa principalmente di questioni di diritto commerciale e societario. Ha assistito alcune delle principali imprese nazionali e multinazionali in operazioni straordinarie e di corporate finance, acquisendo notevole esperienza in  settori specifici, quali quelli dello spettacolo, della navigazione e del gaming.

 


 
Rosanna Arleo ha anche lei in precedenza collaborato con Allen & Overy. Si dedica a questioni di diritto commerciale e societario,  con focus su M&A, disciplina delle società quotate (governance, market abuse, strumenti finanziari)  e operazioni di investimento nel settore degli immobili commerciali, nonché sul relativo contenzioso.

 

 
Francesca Costantini, con precedente esperienza in Dewey & LeBoeuf, si occupa principalmente di diritto della concorrenza (public e private enforcement) e dei consumatori e ha acquisito una rilevante esperienza in settori altamente regolati, quali comunicazioni elettroniche, energia e farmaceutico, operando anche nei relativi procedimenti dinanzi alle Autorità e nei  giudizi contenziosi. 
 

Contributo di Francesco Bonichi al Libro Bianco presentato al Ministro Cingolani MITE nell'ambito degi interventi PNRR

Pubblicato a cura del Prof. Valerio Ficari e del nostro Socio Francesco Bonichi il contributo al Libro Bianco presentato al Ministro Cingolani (MITE), nell'ambito dei lavori del gruppo di studio presieduto dal Prof. Becchetti, dove si propone l'introduzione di un Registro Digitale degli investimenti nella Transizione Ecologica attraverso la semplice annotazione delle fatture elettroniche con l'intento di garantire monitoraggio, trasparenza e smaltimento dei beni oggetto di investimento per evitare forme di greenwashing e consentire la cartolarizzazione dei beni mobili registrati.

Istituzione del Registro Digitale Transizione Ecologica, 14 dicembre 2021

Pdf

CDP con Lutech nell'acquisizione di Advantage

Il Gruppo Lutech, azienda leader in Italia del comparto IT, durante l’evento di lancio del Lutech Next Generation Manufacturing ha annunciato l’acquisizione del 100% delle quote di Advantage, system integrator di Parma specializzato in progetti di trasformazione digitale nel Manufacturing, volti ad accelerare i processi di Business Integration delle aziende clienti, accompagnandole passo dopo passo nel loro percorso di innovazione.

Nell'operazione di acquisizione, il team dello studio legale Caiazzo Donnini Pappalardo & Associati, composto dall’Avv. Roberto Donnini e dall’Avv. Alessandro Pilarski, ha assistito il Gruppo Lutech, mentre lo studio legale Avvocati di Impresa ha assistito i venditori ¬¬¬di Advantage con l’Avv. Alberto Calvi di Coenzo e l’Avv. Rosanna Frischetto.
 

CDP con il Gruppo Lutech acquisisce Infoedge

 

Il Gruppo Lutech, azienda leader in Italia nel comparto IT, acquisisce Infoedge, azienda italiana che dal 2010 crea e realizza progetti IT per i settori Finance&Insurance.

L’offerta di Infoedge si focalizza nelle aree di Business Analytics, Data Management ed Enterprise Application, prevalentemente per il settore assicurativo. Nel mondo Insurance, in particolare, Infoedge riveste un chiaro ruolo di leadership nel mercato italiano come partner di 8 delle prime 10 compagnie assicurative italiane.
Lutech è stata assistita dallo studio legale Caiazzo Donnini Pappalardo & Associati, con gli Avv.ti Roberto Donnini e Alessandro Pilarski, mentre il venditore è stato assistito dallo studio legale Hi.Lex - Avvocati Associati con il Managing Partner Marco Carbonara.

Rino Caiazzo relatore alla conferenza sul Private Enforcement, organizzata dall’Associazione Antitrust Italiana - AAI

Rino Caiazzo relatore alla sessione Private Enforcement: tendenze e sfide dopo il decreto danni (AAI Associazione Antitrust Italiana) I Principali sviluppi nel diritto della concorrenza dell'Unione Europea e Nazionale.

New Tax Ruling - Foreign Trust with Italian beneficiaries

With the recent Tax Ruling (Interpello) No. 693/2021 of 8th October 2021, the Italian Tax Authorities clearly addressed a debated tax monitoring obligation of Italian beneficiaries of foreign discretionary and irrevocable trusts, confirming the obligation for actual or potential
beneficiaries of the trust to report their entitlement and the trust amount in the “tax monitoring section RW” of their Italian tax return.

This conclusion is grounded on the interpretation of the definition of “actual beneficiary” (titolare effettivo) of trusts’ assets, as
amended by the Legislative Decree No. 90/2017 (and effective since 2018).The above interpretation and conclusion is also reported in the current draft of the tax circular on trusts, opened to comments until September 2021, and that received several requests of clarification and amendment by scholars and market players and that is still in draft but expected to be published and formally enacted by the Tax Authorities in the near future.

Pdf

CDP, con il socio Rino Caiazzo, difende con successo la Delibera AGCOM sul modem libero dinnanzi al Consiglio di Stato

Con sentenza n. 5702 del 2 agosto 2021, il Consiglio di Stato ha confermato la legittimità dell’art. 5 c. 1 della delibera AGCom 348/18/CONS in materia di diritto di libera scelta del modem per l’accesso ad internet. Lo Studio, con il socio Avv. Rino Caiazzo, ha assistito con successo l’associazione di categoria AIRES, intervenuta a difesa della delibera.
 

 

Pdf

L'Agenzia delle Entrate fa chiarezza sulle ritenute sugli interessi da finanziamento

 

I fondi europei di Private Equity potranno finanziare in maniera più efficace i loro investimenti in Italia: con la Risoluzione n. 125/2021 l’Agenzia delle Entrate conferma infatti l’esenzione da ritenuta sugli interessi pagati in relazione a finanziamenti erogati da fondi di investimento esteri non armonizzati in favore di società italiane controllate, a condizione che l’asset manager dello stesso fondo sia soggetto a vigilanza da parte della competente autorità locale.

https://news.bloombergtax.com/daily-tax-report-international/italy-clarifies-withholding-tax-exemption-on-loan-interest

 

Bloomberg Tax, 16 maggio 2021

Fineco lancia i conti ISA sul mercato inglese con il supporto legale-tributario di CDP

FinecoBank offre i conti ISA ai propri clienti residenti nel Regno Unito. L'operazione è stata realizzata con il supporto e coordinamento legale tributario dello studio legale Caiazzo Donnini Pappalardo & Associati. 

 

 

Si tratta di piani di risparmio fiscalmente agevolati e riservati alla clientela retail residente nel Regno Unito. Fineco è la prima banca italiana ad offrire questi prodotti sul mercato inglese.

L'operazione si inserisce in un più ampio progetto di internazionalizzazione della Banca che vuole offrire la propria tecnologia fintech ed i propri servizi anche ad una clientela non residente in Italia. Il progetto è coordinato internamente dalle competenti strutture della banca con il supporto dell'Avv. Francesco Bonichi (in foto), Socio.
 

Pdf Pdf Pdf

Tax Alert - Statute of limitation of tax assessment of multiannual income components

With the decision No. 8500 of March 25, 2021, the Italian Supreme Court, in United Sections, has negatively addressed the long-standing debate concerning the statute of limitations of tax authorities' power of assessment in relation to multiannual income components (e.g., mainly, depreciation charges, tax credit deductions and carried forward losses), giving relevance to the period in which the tax return reports the income component and not to the original fiscal period when the income or the loss accrued and is firstly recognised in the financial statements.

Pdf

Rino Caiazzo relatore alla conferenza Private Enforcement of Competition Law, organizzata da Informa Connect

Ieri, 9 marzo 2021, il socio fondatore dello Studio Rino Caiazzo è intervenuto in qualità di relatore alla conferenza Private Enforcement of Competition Law, organizzata da Informa Connect, nella sessione dedicata al contenzioso sul cartello europeo degli autocarri.

Alert Corporate&Tax 01.2021 Misure a sostegno della patrimonializzazione delle imprese durante l'emergenza COVID

Per far fronte all’emergenza COVID, il legislatore ha introdotto alcune misure volte a favorire la patrimonializzazione delle imprese che abbiano subito perdite nell’esercizio interessato dalla pandemia: sospensione temporanea degli ammortamenti civilistici mantenendo la deducibilità fiscale e sospensione per cinque anni dell’obbligo di ricostituzione del capitale per perdite al di sotto del limite legale

Pdf

Tax Alert: Legge di Bilancio 2021 - I dividendi e le plusvalenze di fonte italiana percepiti da fondi EU esenti da imposte

L’art. 1, commi 631-633 della legge N. 178 del 30 Dicembre 2020 (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 30 dicembre 2020) Legge di Bilancio 2021, equipara il trattamento fiscale dei dividendi e delle plusvalenze su partecipazioni qualificate conseguiti da organismi di investimento collettivo di diritto estero (OICR) ed AIF, istituiti in Stati membri UE o in Stati aderenti all’Accordo sullo spazio economico europeo (SEE) che consentono un adeguato scambio di informazioni, a quello attualmente applicabile agli OICR residenti in Italia che prevede l’esenzione da tassazione.

Pdf Pdf

Tax Alert: Attività finanziarie estere - FY 2017

Un recente Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate invita i contribuenti che abbiano detenuto attività finanziarie estere nel periodo d’imposta 2017 e che abbiano omesso o non correttamente indicato tali attività nella dichiarazione dei redditi, di controllare il cassetto fiscale al fine di regolarizzare la propria posizione per non incorrere in maggiori sanzioni.
 

Rino Caiazzo incluso da Best Lawyers nell'edizione annuale Global Business

pubblicata il 2 ottobre 2020.

 

La pubblicazione evidenzia più di 40 mila avvocati provenienti da 28 paesi del mondo riconosciuti da Best Lawyers come talenti legali di primo piano.   

Per saperne di più e accedere alla pubblicazione

https://www.bestlawyers.com/article/2020-global-business-edition/3146

 

 

 

Best Lawyers - Global Business, 13 ottobre 2020

Responsabilità penale delle società : estensione ai reati tributari in materia di IVA e confisca per equivalente

Il D.Lgs. No. 75 del 14 Luglio 2020 ha recepito la direttiva UE 2017/1371 (PIF) (che prevede misure contro le frodi che ledono gli interessi finanziari dell’Unione) ed ha esteso ad alcuni reati tributari in materia di IVA (infedele dichiarazione, omessa dichiarazione ed indebita compensazione di crediti Iva) eccedenti la soglia di € 10 ML, la responsabilità amministrativa degli enti ex D.Lgs. 231/2001 (già introdotta per altri reati tributari, a far data dal 25 dicembre 2019 dal D.L. No. 124/2019). Si rammenta inoltre che detto DL 124 ha introdotto una nuova misura di sicurezza a carico della persona fisica autore del reato che è oggi esposta al rischio di "confisca per sproporzione" del proprio patrimonio di cui non giustifichi l’origine economica.

Pdf

Caiazzo Donnini Pappalardo & Associati comunica l'ingresso di Francesco Bonichi quale nuovo socio.

Lo Studio legale Caiazzo, Donnini, Pappalardo & Associati (CDP) annuncia l’ingresso come socio di Francesco Bonichi, proveniente dallo Studio Legale Tributario parte del network EY, dove ricopriva la carica di socio del dipartimento fiscale presso la sede di Roma.

In precedenza, ha ricoperto per oltre 12 anni la carica di socio responsabile del dipartimento fiscale di Allen & Overy presso la sede di Roma e precedentemente ha svolto un’esperienza pluriennale in Italia ed all’estero nel dipartimento fiscale e legale di ExxonMobil.
L’avvocato Bonichi è un esperto di fiscalità internazionale e domestica sia nel settore della fiscalità d’impresa che in quello finanziario ed assicurativo.
Ha curato i profili fiscali di quotazioni, operazioni di M&A e di riorganizzazione societaria, nei settori bancario ed industriale, ha una solida esperienza di fiscalità finanziaria, del mercato dei capitali, PIR, strumenti alternativi di finanziamento alle PMI e finanza strutturata, oltre ad occuparsi da molti anni di contenzioso tributario e fiscalità dell’area private banking e wealth management.
Roberto Donnini, uno dei fondatori di CDP, ha commentato: “Con l’ingresso di Francesco lo studio compie un passo in direzione di una crescita sempre attenta a selezionare le migliori competenze preservando il nostro stile e la nostra cultura professionale. La creazione della practice fiscale soddisfa un’esigenza avvertita da tempo e incrementa l’offerta della nostra capacità di assistenza nei confronti dei nostri clienti”.
L’avvocato Bonichi ha aggiunto: “Sono orgoglioso di entrare a far parte di uno studio di eccellenza come CDP, dove oltre ad un team con cui ho condiviso tanti anni in Allen & Overy, ho incontrato grandi professionisti provenienti dai maggiori studi nazionali ed internazionali. La condivisione del medesimo stile, cultura e valori di eccellenza a servizio dei clienti è la migliore gratificazione a cui potessi aspirare”.

• Legal 500 2019 mentioned Francesco Bonichi in Band 4 as tax partner of EY Studio Legale Tributario https://www.legal500.com/c/italy/tax/?edition=europe-middle-east-africa/2019-edition#

• Top Legal 2020, ranked Francesco Bonichi in band 4, within Tax Finance area https://www.toplegal.it/centrostudi/professionista/320/francesco-bonichi

• Legal community Tax Report 2019 mentioned Francesco Bonichi within the category “The Best in Italy”, Band B+

https://legalcommunity.it/wp-content/uploads/2019/05/LC_TaxReport2019_LCsrl_3.pdf

 

 

Pdf Pdf Pdf Pdf

La nuova comunicazione dell'AGCM sugli accordi di cooperazione nel contesto dell'emergenza da Covid-19

Con comunicazione pubblicata il 24 aprile 2020 (la “Comunicazione”) l’AGCM ha fornito alcune indicazioni sulla valutazione di eventuali forme di cooperazione tra imprese volte a favorire la produzione e la distribuzione di beni e servizi essenziali nel contesto dell’attuale epidemia da Covid-19. La Comunicazione si rivolge, in particolare, al settore sanitario, nonché a quello agro-alimentare, nei quali potrebbe sorgere la necessità per le imprese di attuare iniziative di cooperazione al fine di ovviare a problemi di approvvigionamento ovvero trasporto e distribuzione di materie prime e beni (es. farmaci o dispositivi medici) potenzialmente afflitti da problemi di scarsità.

In linea con la comunicazione della Commissione europea dell’8 aprile 2020 , l’AGCM riconosce così l’esigenza di adattare la propria valutazione su determinate forme di cooperazione tra imprese – che, in ragione del tipo di informazioni scambiate o delle forme di coordinamento attuate, potrebbero, in taluni casi, presentare criticità sotto il profilo antitrust - alla luce dell’eccezionalità dell’attuale contesto sanitario e socio-economico.
Al fine di agevolare le imprese nel processo di auto-valutazione di tali accordi, l’AGCM ha, quindi, deciso di approntare un indirizzo di posta elettronica dedicato (accordi-cooperazione-COVID@agcm.it), mediante il quale imprese e associazioni di categoria possono contattare l’Autorità, al fine di ottenere indicazioni informali su specifici progetti di cooperazione: in casi eccezionali, individuati in via discrezionale dalla stessa Autorità, tali indicazioni potranno assumere la forma di vere e proprie comfort letter sulla valutazione dell’iniziativa notificata ai sensi della legge nazionale antitrust (L.n.287/1990).
La Comunicazione riveste particolare importanza, atteso che riprende parzialmente (sebbene nei limiti di mere comfort letter, adottabili in tutta discrezionalità, come detto, dall’AGCM) la ratio della procedura di autorizzazione in deroga di intese restrittive (art. 4 c. 1 della legge nazionale antitrust), ormai abbandonata in favore della completa auto-valutazione da parte delle imprese. 
Il testo della Comunicazione, attualmente valida e operativa fino a successiva comunicazione, è disponibile al seguente link https://www.agcm.it/media/dettaglio-notizia?id=92214ce5-288d-4088-9a8e-45acc241c9d8

Pdf

Aggiornamento alla breve nota "Covid-19 e Crisi di impresa" pubblicata in precedenza

Come auspicato e per le ragioni evidenziate nella breve nota pubblicata la settimana scorsa, con l’art. 5 del Decreto Legge n. 23 dell’8 aprile 2020 è stata prorogata al primo settembre 2021 l’entrata in vigore del Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza originariamente prevista per metà agosto 2020. La misura si sostituisce a quella già prevista dal Decreto Cura Italia (d.l. 2 marzo 2020, n. 9) relativa al solo differimento dell’entrata in vigore degli obblighi di segnalazione previsti dalla nuova normativa. Restano operative le modifiche al Codice civile già entrate in vigore il 16 marzo 2019.